VOLLEY FEMMINILE SCONFITTA A TESTA ALTA PER ASD TRAINING AND RELAX CONTRO LA CAPOLISTA VIGATA VOLLEY
Condividi questo post

Asd Training and Relax – Vigata Volley 1-3 (18-25 / 18-25 / 25-23 / 6-25)

Esce a testa alta l’Asd Training and Relax nella sfida contro la capolista Vigata Volley. Nell’anticipo del venerdi sera le ragazze di coach Antonella Messina, seppur sconfitte 1-3, hanno dato filo da torcere alla quotata formazione empedoclina. Ancora in formazione rimaneggiata per le forzate assenze di Sabrina Passantino e Valentina Faraone, tutte le atlete hanno combattuto alla pari, punto su punto, contro il sestetto di mister Enrico Ferrigno.

Start iniziale del primo set di marca empedoclina. Anna La Gaipa e Giorgia Idone fanno la differenza mantenendo un vantaggio di 6 punti sulla squadra cattolicese. Nella parte centrale del set, le ragazze di coach Messina cominciano a prendere coraggio e riescono a recuperare lo svantaggio iniziale. Il Vigata pressa in fase d’attacco, grazie alle belle giocate dell’alzatrice Cristal Messina, portandosi sul risultato di 10-19. Di contro si difendono bene le atlete cattolicesi con buone fasi di gioco alternate ai soliti errori in fase di ricezione. Primo parziale che si chiude a favore del Vigata Volley 18-25.

Secondo set che inizia con un vantaggio di 5 punti per il sestetto empedoclino. Marykò Cammalleri in cabina di regia riesce a coordinare bene le fasi di gioco, e grazie alle incursioni laterali di Irene Scioscioli e Rosetta Cirasella, recuperano lo svantaggio portandosi sul punteggio di 5-5. Si va avanti punto su punto. Ci pensa Fabiana Vaccaro, a fare storcere il muso agli avversari, guadagnando 3 punti consecutivi che permettono di portarsi in vantaggio sul risultato di 14-12. Scatto di forza delle atlete empedocline, ma i loro attacchi sono ben murati da Fabiana Vaccaro e Romina Ragusa. La fase finale del set è vissuta al cardiopalma, ma l’esperienza e la forza della prima della classe, allungano il vantaggio, mettendo in tasca anche il secondo parziale 18-25.

Anche l’inizio del terzo parziale è di marca empedoclina. Giorgia Idone mette a segno punti grazie alle sue schiacciate in diagonale. Sotto di 4 punti, coach Messina chiama time out per spronare a voce alta le sue atlete. Le ragazze, recepiscono il messaggio, e reagiscono con hanno uno scatto d’orgoglio, con un mix di grinta e forza di volontà, mai vista fin’ora. Recuperano il gap di partenza, portandosi sul 6 pari. Si gioca con determinazione e soprattutto con concentrazione mentale. Il Vigata, si difende e allunga il vantaggio, portandosi sul 15-20. Irene Scioscioli e company fanno cerchio, capiscono che possono farcela. Il rush finale è un mix di emozioni vissuto secondo dopo secondo. Sotto rete è una sfida continua ad armi pari. Si lotta punto su punto. 
Fabiana Vaccaro, riesce a mettere in campo la migliore prestazione stagionale, guadagna punti su battuta, calibra bene le schiacciate e riesce a murare con forza gli attacchi empedoclini, con il contributo di Romina Ragusa e Rosetta Cirasella. 
La partita si riscalda, sul 22 pari, nessuna vuole perdere. Da una parte Cristal Messina inventa palloni preziosi per Giorgia Idone, dall’altra parte risponde senza paura l’intero sestetto cattolicese. Marykò Cammalleri riesce a piazzare palloni pregiati per il trio d’attacco Vaccaro, Scioscioli e Cirasella che con forza riescono a conquistare il terzo set 25-23.

Parte il quarto set, e mister Ferrigno manda in campo l’esperta Anna La Gaipa, a riposo nei due set precedenti. Si vede la differenza. Gli empedoclini piazzano 6 punti consecutivi, coach Messina chiama time out per dare tranquillità alle ragazze. Come nelle altre volte si nota il calo di tensione. La stanchezza si fa sentire. 
Idone, La Gaipa e Messina, centrano punti su punti. Training and Relax commette più di un errore in ricezione lasciando aperta la strada alla squadra empedoclina che chiude il set 6-25 portandosi a casa i tre punti.

Messa da parte la sconfitta, a fine gara squadra e società sono soddisfatte della prestazione maiuscola offerta in campo. Sicuramente la migliore partita disputata da inizio stagione. Mentalità vincente, grande forza di volontà, determinazione e gioco collettivo, sono stati i fattori determinanti di questa superlativa prestazione. Una sconfitta indolore contro la prima della classe, che anche se a fasi alterne, ha fatto valere la propria forza. Ora ci si aspetta che questa forza, questa grinta, possa ripetersi domenica prossima, altro turno casalingo, contro il New Volley Canicatti, per brindare alla prima vittoria in casa.

Asd Training and Relax – Vigata Volley 1-3 (18-25 / 18-25 / 25-23 / 6-25)

Asd Training and Relax : Vaccaro Fabiana, Scioscioli Irene, Cirasella Rosetta, Ragusa Romina, Cammalleri Jenny, Cammalleri Marykò, Armanno Rita Maria, Emanuele Stella, Ragusa Liliana (N.E.). All. Messina Antonella

Vigata Volley: Alletto Roberta, Perrone Federica, Romei Enrica, Marullo Jasmine, Paci Stefania, Romei Claudia, La Gaipa Anna, Rizzuto Laura (N.E.), Messina Cristal, Idone Giorgia, Ferrara Sophie, Midulla Selene. All. Ferrigno Enrico.

Arbitro: Luciano Pollarà

Francesco Maggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.