Domenico Oliveri e Giovanni Messina alla riscoperta dei luoghi meno conosciuti di Cattolica Eraclea. Dal monte Sorge, passando da contrada Cannamela seguendo il percorso del fiume Platani fino alla zona detta “U furnazzu”. Spettacolo “offerto dalla natura” gratuitamente. La tappa odierna prevedeva la Casa “Todaro”, un vecchio palmento, luogo in cui avveniva la pigiatura dell’uva, per produrre il mosto dai contadini delle vicinanze agli inizi del novecento, situato sul monte Sorge da cui è possibile ammirare la superfice del Colle della Giudecca. Ringraziamo l’azienda AutoMessina per aver messo a disposizione i mezzi necessari per le nostre escursioni.