VIDEO – Cattolica: luoghi meno conosciuti da visitare
Condividi questo post

Domenico Oliveri e Giovanni Messina alla riscoperta dei luoghi meno conosciuti di Cattolica Eraclea. Dal monte Sorge, passando da contrada Cannamela seguendo il percorso del fiume Platani fino alla zona detta “U furnazzu”. Spettacolo “offerto dalla natura” gratuitamente. La tappa odierna prevedeva la Casa “Todaro”, un vecchio palmento, luogo in cui avveniva la pigiatura dell’uva, per produrre il mosto dai contadini delle vicinanze agli inizi del novecento, situato sul monte Sorge da cui è possibile ammirare la superfice del Colle della Giudecca. Ringraziamo l’azienda AutoMessina per aver messo a disposizione i mezzi necessari per le nostre escursioni.

SOSTENITORI

  • servii postali
  • BAGLIU
  • CONAD
  • BAR MODERNO
  • baglio
  • argento
  • pennino
  • piro
  • bellevue
  • MAGAZZU
  • floreal
  • sajeva
  • al casale
  • gambino
  • cento passi

4 Responses to "VIDEO – Cattolica: luoghi meno conosciuti da visitare"

  1. angelo messina  22/09/2011

    veramente emozionante!!! non sono mai stato alla casa cicala e dopo questo video penso ke non ci andrò mai, ma grazie a questi due baldi “giovani” ho scoperto nuovi posti e assurdi panorami tutti da vedere!!!!

  2. Giovanni Sicurella  18/09/2011

    posti bellissimi che solo la nostra terra ci regala ancora oggi con la maestà e la grazia di raccontare come i nostri padri riuscirono a colonizzare valli e vette da noi oggi credute inacessibili e dimenticate.
    Io stesso non conoscevo l’esistenza di ciò,grazie ragazzi per avermi documentato un pezzo della mia terra da me ignorato

  3. carmela ragusa  16/09/2011

    Davvero singolare: un modo semplice ed economico per fare conoscere questi nostri luoghi veramente belli e che ci ricordano inevitabilmente i tempi passati, quando la vita, anche se piu’ povera,era sicuramente migliore di oggi.La musica, sapientemente mirata, fa il resto. Questo potrebbe essere sul serio una componente valida per il tanto sospirato sviluppo del territorio. E il fatto che non sia costato niente, ad eccezione della buona volonta’ di questi giovani(Giovanni e Domenico), lo rende ancora piu’ valido. Veramente bravi…… altro che progetti su carta che costano parecchio!!!!!!!! Questo è la dimostrazion che poi non ci vorrebbe cosi tanto se solo si volesse sviluppare questo nostro territorio…………… Purtroppo di questo sviluppo se ne parla soltanto in periodi a cadenza quinquennale e rimane semplicemente uno specchietto per le allodole.Ancora grazie a questi due giovani per la loro fatica sicuramente non remunerata da nessuno, ma certamente molto lodevole.

  4. salvatore lauricella  16/09/2011

    spettacolari immagini bel paesaggio……quant’è bella la sicilia…, Cattolica…..che bei posti
    un plauso all’autista visto il dirupo che stava affrontando……
    complimenti a voi tutti …………….

Leave a Reply

Your email address will not be published.