Il giovane biologo cattolicese Nino Spataro, residente in Spagna, fa parte di un gruppo di ricerca dell’Istituto di Biologia Evolutiva (IBE), il centro congiunto dell’Università Pompeu Fabra (UPF) di Barcellona e il CSIC, pubblicata sulla rivista Human Molecular Genetics che ha condotto un nuovo studio che ha permesso di esplorare le differenze esistenti fra geni relazionati a diversi tipi di malattie e suggerisce “una crescente evidenza che i geni Mendeliani svolgono un ruolo importante nelle malattie complesse”.

leggi l’articolo completo su comunicalo.it