Condividi questo post
Nella foto l'attore siciliano Tuccio Musumeci

Grande serata stasera 16 luglio per la rete dei Teatri di Pietra che in Sicilia apre tre siti: la Cava di Pietra Franco di Modica (Rg), l’area archeologica di Eraclea Minoa (Ag) e il chiostro di San Francesco a Castelbuono (Pa).

L’area archeologica di Eraclea Minoa a Cattolica Eraclea (Ag) stasesera (venerdì 16 luglio ore 21.15 – biglietti euro 12 intero, 10 ridotto) sarà lo splendido scenario in cui sarà ambientato l’esilarante commedia “Il Dyskolos di Menandro” con Tuccio Musumeci, nel ruolo del protagonista. Si tratta delle tragicomiche peripezie del servo Pirria (Tuccio Musmeci) tratte dal testo di Menandro (tra i maggiori esponenti greci della commedia nuova), riadattate da Romano Bernardi che, per l’occasione, dirige un cast d’eccellenza. Accanto al grande Tuccio Musmeci, in questo ruolo trascinatore di risate, Agostino Zumbo, Olivia Spigarelli, Debora Bernardi, Plinio Milazzo, Maria Rita Sgarlato, Giovanni Santangelo e Salvo Scuderi. L’opera, conosciuta solo per fama e per la rielaborazione dei comici latini, è venuta alla luce nel 1957, insieme ai frammenti di altri lavori, pressoché intatta. Dyskolos narra della vicenda di Cnemone, vecchio scontroso e misantropo che è solito scacciare a bastonate i pretendenti della figlia. L’uomo però dovrà ricredersi sulla bontà dell’essere umano proprio quando, caduto accidentalmente dentro un pozzo, verrà salvato da Sostrato, giovane e ricco ateniese innamorato della figlia. Nella messa in scena, Romano Bernardi si è divertito a mescolare situazioni e personaggi tanto che, pur rispettando la vicenda narrata da Menandro, né è scaturita una commedia tutta nuova, che ha come scopo quello di esaltare gli elementi comici del testo originale, offrendo al pubblico uno spettacolo brillante e di pieno ritmo. Musiche di Mikis Theodorakis, scene e costumi di Giuseppe Andolfo, realizzazione costumi e scenografie Teatro della Città di Catania.
L’area antistante il teatro antico di Eraclea Minoa sarà lo scenario naturale di altri quattro spettacoli: Altrailiade il 24 luglio, il Povero Pluto con Denny Mendez l’8 agosto e L’Atlantide di Platone il 12 agosto, nonché il 1° agosto la prima nazionale di “Mnemosyne – Il Ritrorno di Afrodite”, opera per danza, banda e teatro diretta da Aurelio Gatti che avrà come protagonisti Filippo Luna, Sebastiano Tringali ed Ernesto Lama.

Informazioni
Biglietti: intero euro 12 – ridotto euro 10
Numero verde: 800 024060 begin_of_the_skype_highlighting              800 024060      end_of_the_skype_highlighting begin_of_the_skype_highlighting              800 024060      end_of_the_skype_highlighting
Sito internet: www.teatridipietra.org
Inizio spettacolo: ore 21.15
Botteghino: presso i siti, aperti dalle ore 19

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.