Per gli amanti dei carciofi se ne hanno a disposizione in grande quantità non fatevi sfuggire l’occasione di fare delle conserve, in modo tale da poterli gustare anche oltre la primavera. I carciofi sott’olio risultano essere perfetti per un antipasto casareccio, di quelli rustici che ci piacciono tanto, con annessi taglieri di salumi e formaggi vari.
Ecco a voi  i carciofi sott’olio da preparare con la ricetta siciliana
Questa in particolare è la ricetta siciliana, non troppo laboriosa, se non fosse per il fatto che prevede, come la maggior parte delle ricette a base di carciofi del resto, la pulizia di un numero considerevole di ortaggi, i quali non si può certo dire che siano piacevoli da mondare. Detto questo ecco i carciofi sott’olio con la ricetta siciliana, con il procedimento proveniente da quì.

Ingredienti

50 fondi di carciofo
1 limone
2 lt di aceto
alloro
pepe in grani
sale
olio di semi qb

Preparazione

Tagliare i fondi di carciofo in 4 parti uguali quindi immergerli man mano in una ciotola piena di acqua e limone. Adesso fare bollire insieme l’aceto, l’alloro, il pepe ed il sale ed unire i carciofi insieme a 1/2 litro della loro acqua. Portare nuovamente a bollore e proseguire la cottura per 7 minuti. Prelevarli dalla pentola, farli sgocciolare e raffreddare. Riporli adesso all’interno di vasetti di vetro sterilizzati e coprirli con olio di semi o olio di extra vergine oliva , alloro e ancora pepe. Chiudere bene i vasetti quindi conservarli in dispensa.