RITORNA ALLA VITTORIA  L’ERACLEA MINOA. MANITA AL VIGATA. POKER DI TRINCI E GOL DI BROCCIA.
Condividi questo post

 

ERACLEA MINOA CALCIO – VIGATA CALCIO 5-0
21’ Broccia, 39’, 51’, 70’, 90’ Trinci.

Riscatto immediato dell’Eraclea Minoa Calcio che con una cinquina di reti ai danni del malcapitato Vigata, si fa perdonare dai suoi tifosi per la sconfitta di domenica scorsa subita a Bivona. Netta la superiorità del team cattolicese sin dalle prime battute. Primi 15 minuti tutti di marca locale con Trinci, Augello e Miceli che si fanno pericolosi più volte in area avversaria. Ci provano anche Giuffrida e Catania ma le loro conclusioni finiscono fuori di poco. Il Vigata si fa vivo al 18′ con una debole punizione dal limite che viene ribattuta dalla barriera. L’Eraclea Minoa sblocca il risultato al 21’ con Broccia che con una mezza girata di sinistra batte il portiere. Alla mezz’ora ci prova Augello ma il tiro finisce di poco fuori. Cinque minuti più tardi ancora Augello che batte a botta sicura ma la sfera finisce fuori di un soffio. Il raddoppio arriva al 39’ grazie a Trinci che dopo aver superato un difensore mette a rete sul secondo palo.

La ripresa si apre con la formazione di mister Gurreri intenzionata ad aumentare il bottino. Sabatino confeziona un invitante cross in area che non viene sfruttato a dovere dagli attaccanti cattolicesi. Al 51’ ci pensa ancora Trinci a fare il tris dopo aver ricevuto un prezioso pallone di Miceli. Sotto di tre reti il Vigata tenta di costruire qualche timida azione senza successo. Una punizione finisce sopra la traversa. Al 75’ arriva la quarta rete ancora il bomber “romano” Trinci che dopo aver recuperato un pallone con destrezza fredda il portiere avversario. Ormai la partita va avanti senza storia. In campo c’è una sola squadra. Il rush finale è un mosaico di attacchi di marca cattolicese, ci provano in tanti senza esito. Ultimo giro di orologio, Sabatino crea scompiglio in area mangiandosi come birilli i difensori empedoclini, serve un prezioso pallone a Trinci che completa l‘opera firmando la cinquina vincente e il suo quarto gol personale. Roberto Trinci raggiunge quota 14 reti in campionato.

Francesco Maggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.