Le “mignulate”, ricetta classica della gastronomia cattolicese
Condividi questo post

riceviamo questa ricetta della gastronomia cattolicese da Giuseppe Argento che cura un blog di cucina ” Se non è cotto è crudo” sulla piattaforma  di Giallo Zafferano.

di Giuseppe Argento

Per questa ricetta devo ringraziare mia suocera, le mignulate sono tipiche agrigentine, è l’impasto della pizza farcito con salsiccia e olive e poi arrotolato, una sorta di rolle’ di pizza.

È piu facile farla che spiegarla, io cerchero di illustrarvi ogni passaggio più chiaramente possibile, e se avete dubbi scrivetemi.

Ringrazio Cattolica Eraclea, da dove proviene la ricetta e spero mi perdonerete se ho modificato un po la ricetta, se avete suggerimenti scrivete scrivete.

2015-05-26_19.41.041 (1)

 

Ingredienti:
PER IMPASTO DELLA PIZZA
250g farina tipo 00 oppure semola rimacinata
250g farina tipo 0
1 lievito di birra freco
20 ml olio
1 cucchiaino di zucchero
8g di sale
250 ml di acqua
PER LA FARCIA
500g salsiccia
olive denocciolate
grana grattugiato
olio d’oliva
origano

Procedimento
Iniziamo con l’impasto della pizza, in una ciotola mescolare le due farine, creare un buco con un dito e metteteci il sale, sciogliete il lievito in un po’ d’acqua con lo zucchero e l’olio, versatelo sulle farine e iniziate a impastare, vi consiglio di aggiungere poca acqua per volta.
Impastate fin quando avrete un impasto morbido ma non appiccicoso, copritelo con un canovaccio bagnato e fatelo lievitare per un ora.
Una volta lievitato rimpastatelo per qualche secondo e stendetelo in un rettangolo, lo spessore deve essere sottile.

20150526_155754

 

Togliete il budello dalla salsiccia ed alternate dei mucchietti di salsiccia e olive, coprite la superficie, cospargete con grana grattugiato, origano e un filo d’olio.

20150526_153438

 

Arrotolate dalla parte lunga, ora tagliate dei pezzi lunghi circa 5 cm.
Questa è la parte più difficile da spiegare che da fare, appoggiate il rolle dalla parte tagliata sul palmo della mano e con l’altra mano spingete fa farcia in eccesso all’interno e chiudete

 

20150526_153604

 

Fate questa operazione su entabi i lati, non preoccupatevi se esce un po’di farcia è normale.

Ora tenedo la mbignolata tra le due mani ( le parti pagliate vanno sul palmo) la mano sinistra ruotatela in senso antiorario e la desta in senso orario, pressate leggermente e le mbignolate sono pronte

20150526_160131

Disponetele su una placca con carta forno e fatele lievitare per un ora.

Infornatele a 180°gradi fin quando non saranno ben dorate.

 

One Response to "Le “mignulate”, ricetta classica della gastronomia cattolicese"

  1. Osvaldo  19/06/2015

    Dissento dalla ricetta in una cosa, non ci va la grana ma bensì il pecorino, tipico delle nostre parti, solo questo!

Leave a Reply

Your email address will not be published.