Cattolica Eraclea ritrova la chiesa del Collegio di Maria, tra i più antichi edifici sacri della città fondata nel 1631 dalla principessa Giovanna Isfar et Corilles. Il complesso parrocchiale è stato riaperto al culto, dopo 45 anni, il primo novembre 2010, dopo alcuni mesi di lavori di restauro. La riapertura della chiesa è coincisa con una solenne liturgia presieduta dal Vicario per il Coordinamento pastorale dell’Arcidiocesi di Agrigento Don Baldo Reina con l’arciprete di Cattolica, don Nino Giarraputo e don Giuseppe Miliziano. Numerosi i fedeli che hanno assistito alla solenne celebrazione eucaristica, iniziata con la benedizione dei rinnovati locali e la dedicazione del nuovo altare.

La chiesa è chiamata anche “Badia”, quando era gestita dalle suore di Sant’Anna che curavano anche un orfanotrofio ed un asilo infantile.