Il cattolicese Lorenzo Violante eletto nel consiglio provinciale dell’ordine degli Architetti
Condividi questo post

E’ stato rinnovato il Consiglio Provinciale dell’Ordine degli Architetti di Agrigento. Nella serata di venerdì 16 giugno, dopo lo spoglio delle schede, sono stati eletti i nuovi quindici componenti del Consiglio per il quadriennio 2017/2021. Le votazione di quest’anno, ha visto “allargare” i componenti del Consiglio provinciale di Agrigento, visto che l’Ordine ha recentemente superato i 1500 iscritti. Un importante risultato che ha consentito al Consiglio di passare dagli undici componenti delle precedenti consiliature, agli attuali quindici eletti.

Questi i nomi dei nuovi architetti componenti del Consiglio provinciale: Alfonso Cimino (510 voti); Giuseppe Grimaldi (442 voti); Roberto Campagna (432 voti); Isabella Puzzangaro (431 voti); Giuseppe Lalicata (425 voti); Calogero Giglia (421 voti); Giacomo Cascio (419 voti); Giuseppe La Greca (416 voti); Angela M. Giglia (413 voti); Salvatore Porretta (411 voti); Michele Ferrara (408 voti); Giovanni Raineri (407 voti); Francesco Romano (406 voti); Francesco Tarlato Cipolla (400 voti); Lorenzo Violante (384 voti).

Il presidente uscente Piero Fiaccabrino:“Possiamo dirci particolarmente soddisfatti del risultato elettorale, confermo che la compattezza degli architetti agrigentini è la loro forza e li contraddistingue nell’agire ai vari livelli, sia regionale che nazionale. È in un clima di positiva proposta che sono state chiuse le votazioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli oltre 1500 architetti della provincia di Agrigento. Un grazie particolare va rivolto a Giuseppe Antona, Ignazio Gallo Giuseppe Mazzotta e Massimiliano Trapani, che hanno dato un contributo prezioso alle attività organizzate nella passata consiliatura”.

SOSTENITORI

  • servii postali
  • BAGLIU
  • CONAD
  • BAR MODERNO
  • baglio
  • argento
  • pennino
  • piro
  • bellevue
  • MAGAZZU
  • floreal
  • sajeva
  • al casale
  • gambino
  • cento passi

Leave a Reply

Your email address will not be published.