I MIEI ANNI 80. Pane, Vasco e… quell’indimenticabile concerto del 1987
Condividi questo post

 

 

(la foto è dell’epoca e si intravedono alcuni amici cattolicesi  presenti al concerto)

Calato il sipario sul grande mega concerto di Vasco al Modena Park tenuto il primo luglio, per autocelebrare i suoi 40 anni di attività musicale e consacrarlo definitivamente, casomai ce ne fosse bisogno, come la più grande icona rock (e non solo) della musica italiana, voglio ricordare un evento, sempre sul Blasco, che a breve compirà 30 anni.

Era il 1987 e l’idolo di tanti adolescenti cattolicesi, con il tour C’è Chi Dice No Tour, doveva far tappa anche in Sicilia con tre date tra cui l’Autodromo di Pergusa (Enna) il 23 agosto. Era il periodo in cui il nostro Blasco cominciava a riempire gli stadi, ormai era diventata una grandissima star.
I primi concerti in Sicilia erano stati fatti nel 1982 con il Vado Al Massimo Tour.

A quell’epoca mangiavamo “pane e Vasco”. Con il mio carissimo amico Liborio Emanuele condividavamo la passione per il rocker di Zocca e spesso facevamo a gara a chi sapesse le canzoni a memoria o i membri della band oppure i titoli dei brani che compredevano alcuni album. Ogni canzone del Blasco sembrava fosse riferita ai momenti della vita che stavamo attraversando. Eravamo in pieno periodo adolescenziale con i nostri 17 anni.

In quella “SPLENDIDA GIORNATA” del 23 agosto 1987 dal nostro paese partirono due pulmann (organizzati da Antonio Piazza)  pieni zeppi di fans, tra cui il sottoscritto e tanti altri della stessa “COMBRICCOLA”.

Arrivati all’autodromo abbiamo cercato, con alcuni dei miei amici, di metterci quasi sotto il palco: ci siamo riusciti. Eravamo a circa 5 metri dal palco.

Si fa buio, le luci del palco si spengono. Qualche tocco di batteria e una luce illumina il nostro Vasco Rossi sistemato su una passerella. Inizia il concerto…

“GUARDA, GUARDA LA’ GUARDA LA CITTA’

Quante
Cosa che
Sembrano più grandi
Sembrano pesanti
Guarda quante!
Verità
Quante
Tutte qua
Quante!
Quanti che
Corrono felici
Guarda nei prati
Cosa non….farei
Io non voglio correre
E tu, non riderai
Cosa non…darei
Per stare su una nuvola….

(VIVERE UNA FAVOLA dall’album C’è Chi Dice No)

(la foto è dell’epoca e si intravedono alcuni amici cattolicese presenti al concerto)

SOSTENITORI

  • 2G
  • bellevue
  • cento passi
  • gambino
  • al casale
  • BAR MODERNO
  • sajeva
  • terra nostra
  • CONAD
  • piro
  • floreal
  • baglio
  • MAGAZZU
  • argento
  • pennino
  • BAGLIU
  • servii postali

Leave a Reply

Your email address will not be published.