I MIEI ANNI 80: la rosticceria della signora Rosa Galletti
Condividi questo post

 

 

I MIEI ANNI 80. Benvenuti nei 10 anni che hanno segnato la mia infanzia. I primi amori, il primo motorino e le feste in casa ogni sabato. Le figurine panini, i mondiali del 1982, 90° Minuto e Fantozzi. Non c’era internet, le ricerche si facevano in biblioteca.
Con 500 lire ci sentivamo tanto ricchi da passare un intero pomeriggio in sala giochi ‘do zziu Cola’, 10.000 lire sembravano una cifra astronomica, quando un ghiacciolo costava 150 lire e un pacchetto di figurine 50. Questi sono i miei anni 80 e di sicuro anche i tuoi. In “I MIEI ANNI 80” voglio ricordare alcuni flash di quegli anni che mi hanno accompagnato dalle scuole medie fino alla maggiore età. Benvenuti!

Nel primo post voglio parlarvi della Rosticceria di Rosa Galletti ubicata in via Professor Leonardi dove adesso c’è la sede di un patronato. Fino alla metà degli anni 90 in quel posto sono state sfornate le pizze più semplici e più buone che io abbia mai assaggiato.

La mattina per andare a scuola, prima alle elementari verso Villa Spoto e poi alle medie nel plesso di via Agrigento, a piedi (i tempi in cui nessuno ci accompagnava e andavamo da soli) passavo da lì e già dalla Farmacia Sajeva si iniziava a percepire un profumo unico che non ritornerà mai più (nostalgia canaglia). Era il profumo di quelle pizzette rotonde, condite solamente con un po di salsa di pomodoro e mozzarella, appena sfornate da ‘zza Rosa Galletti, impegnatissima già di prima mattina a preparare polli allo spiedo e tanto altro ben di Dio. Non potevo farne a meno, mi fermavo lì e mi compravo due pizzette per la ricreazione. Quel profumo mi accompagnava fino alla salita per raggiungere la chiesa della Mercede. Il segreto di quelle gustosissime pizze? La semplicità! Il segreto stava proprio nella semplicità di quella splendida donna sempre sorridente e cortese che è la signora Rosa Galletti.

2 Responses to "I MIEI ANNI 80: la rosticceria della signora Rosa Galletti"

  1. Jerry Scalici  05/10/2016

    Eppur leggendo adesso, percepisco u beddu ciauru delle pizzette!

  2. giuseppe lucia  15/07/2016

    Agiunco questa bellissima testimonianza . di mio cugino Domenica Oliveri nei bei tempi negli anni 80 . e della Roticceria La Za’ Rosa Colletti allepoca sono rimasti odori di gustosa pizza e dolci .. Hora sono rimasti profumi antanio era un centro di riferimento dei Bambini che andavano a scuola e del buon gustai giornaliero .
    Complimenti Domenico .. gia’son pasati tre decade dei belli anni ..
    Giuseppe Lucia .. di Montreal quebec.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.