Condividi questo post

 

 

Amo e ho sempre amato letterati, poeti e scrittori di ogni genere e di qualunque paese: Quello umanistico è stato il campo chi mi ha appassionato molto, e, verso i suoi più illustri rappresentanti ho nutrito grande rispetto e tanta ammirazione. E chi sono io per poter criticarne opinioni,giudizi, censure e riflessioni?

Però, a mio parere, chi abbia saputo parlare di pace per più di sessant’anni, opponendosi coraggiosamente e coerentemente a qualsiasi conflitto, a tutte le guerre e a qualunque ordine costituito le abbia favorite, chi sia stato sempre dalla parte dei più deboli o degli oppressi suscitando emozioni, prese di coscienza ed entusiasmo a milioni di persone di diverse generazioni servendosi soltanto del suo cuore, delle sue parole e della sua musica, può essere considerato senza se e senza ma un grande della Letteratura., e meritare benissimo di vincere il Nobel.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.