FINISCE A RETI BIANCHE IL BIG MATCH TRA ALESSANDRIA DELLA ROCCA ED ERACLEA MINOA.
Condividi questo post

Alessandria della Rocca – Eraclea Minoa 0-0

L’ultimo capitolo del campionato di Terza Categoria si chiude con un pareggio a reti bianche per l’Eraclea Minoa contro la capolista Alessandria della Rocca. Verdetto che fa rimanere immutate le posizioni in classifica. Tutto rinviato a domenica prossima per il secondo atto nella finale play off che vedrà nuovamente le due squadre darsi battaglia.
Pubblico delle grandi occasioni oggi al comunale di Alessandria, molto forte la presenza dei tifosi cattolicesi che hanno incitato e sostenuto i propri giocatori per tutti i 90 minuti della gara. Fischio d’inizio del sig. Navarino sotto un caldo asfissiante che ha influito su tutti i giocatori in campo.

Fase di studio e gioco che ristagna a centrocampo. Primo start dopo cinque minuti dell’Eraclea Minoa con un calcio piazzato che sorvola la traversa. Al 10’ replica l’Alessandria con un tiro di Padalino che il portiere Amato libera con i pugni. Al 21’ ci riprova la squadra cattolicese con una punizione da fuori area tirata da Sabatino che termina di poco fuori. La squadra alessandrina si fa viva al 26’ con un diagonale di Mortellaro che termina fuori.
L’Eraclea Minoa ci prova senza esito con due calci da fermo, prima con Stagno e poi con Giuffrida. Al 32’ Mortellaro fa partire un diagonale che lambisce il palo. Il primo tempo si chiude con un tiro di Sapienza che Amato respinge di pugno. Squadre negli spogliatoi a rinfrescarsi e prendere ossigeno.

Il secondo tempo inizia con l’Eraclea Minoa in avanti. Dopo un minuto Trinci ha una buona occasione ma il suo tiro centrale e facile presa del portiere. Al 55’ ancora la formazione cattolicese con un calcio d’angolo che viene respinto dal portiere alessandrino. La partita scade di tono, complice anche il caldo, poche le emozioni. I padroni di casa non hanno più di tanto impensierito la retroguardia cattolicese. All’80’ Trinci tenta una punizione dalla tre quarti che finisce alta sopra la traversa. Replica l’Alessandria con un tiro che viene parato a terra dal portiere Amato. La gara finisce senza tanti sussulti con un’altra debole punizione di Trinci, nuovamente sopra la traversa e un insidioso calcio d’angolo alessandrino rinviato da un difensore cattolicese.
Risultato ad occhiali e tutti a casa. Migliore in campo l’arbitro, per il resto tutti rinviati a domenica prossima.
L’Alessandria non vincendo la gara si è giocato il match-ball per la promozione diretta. Tutto si decide domenica prossima con la finale play off, con gli Alessandrini che hanno dalla loro parte due risultati su tre in 120 minuti, mentre per l’Eraclea Minoa l’imperativo è di conquistare l’intera posta in palio, per il salto di categoria.

Festeggia invece la promozione diretta in Seconda Categoria l’Atletico Favara che oggi ha superato il fanalino di coda Vigata. Auguri alla squadra favarese.

 

CLASSIFICA FINALE

Atletico Favara                      60 ( Promossa in Seconda Categoria)

Alessandria della Rocca     59 (Play off)

Eraclea Minoa                        56 (Play off)

 

Francesco Maggio

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.