ERI INTANTO AMATA…
Condividi questo post

Ti sei fermata e ho proseguito solo,
chissà cos’è successo all’improvviso
per non sentirti d’affrontare il volo
e castigare anche il tuo sorriso,

per rimanere ad ascoltare il vento
che a volte è messaggero di tempesta,
e consegnarti con lo sguardo spento
a un’avventura più che ad una festa.

Potrai sfidarmi al gioco dei percorsi,
rimproverarmi ogni strategia,
ma non per i bei fiori che ti colsi
per le rinunce, per la fantasia.

Potrai pensare al viaggio tra le stelle
mirabile, però di sola andata,
oppure a quelle poche cose belle
di quando eri, eri intanto amata.

(A.G.1975)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.