Eraclea Minoa, ma siamo sicuri che il finanziamento “perso” dal comune ammonti a 31 milioni di euro?
Condividi questo post

In riferimento al comunicato dell’On. Savarino, apparso su diverse testate giornalistiche regionali, (ripreso anche dal nostro sito) circa il finanziamento di 31 milioni di euro perso dal comune per mancata presentazione di istanza,  crediamo che ci sia stato, sicuramente in buona fede, un errore di comunicazione.

Ci è sorto un dubbio e abbiamo voluto vederci chiaro.

L’importo del finanziamento non può essere quello (31 milioni di euro solo per Eraclea Minoa????).

E’ giusto far chiarezza a nostro avviso.

Quell’importo è la somma che la Regione Sicilia, leggiamo da un comunicato emesso a luglio 2017,  ha messo a disposizione dei Comuni Siciliani per realizzare le opere di difesa delle coste dall’effetto dell’erosione, come previsto, dal DDG 560 del 03/07/2017. Il comune di Cattolica Eraclea doveva attingere da quelle somme per finanziare il proprio progetto di cui il valore era di circa di 4 milioni di euro.

Cio non giustifica la negligenza con cui  il comune ha affrontato la situazione .

Ecco il testo del comunicato stampa:

 

La regione Sicilia ha messo a disposizione dei Comuni Siciliani la somma di 31 milioni di euro per realizzare le opere di difesa delle coste dall’effetto dell’erosione, come previsto, dal DDG 560 del 03/07/2017.
I Comuni hanno ormai meno di 90 giorni per presentare le loro richieste.
Il finanziamento è disponibile dal PO FESR SICILIA 2014-2020, Asse 5, Azione 5.1.1A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera” I Beneficiari sono la Regione Siciliana e gli Enti locali.
Sono ammissibili al contributo finanziario le operazioni strutturali di mitigazione del rischio geomorfologico, idraulico e di erosione costiera inserite nel Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo (“DB Rendis”).
La Dotazione finanziaria è pari a € 155.000.000,00, di cui €. 31.000.000,00 destinati alle operazioni finalizzate alla mitigazione del rischio di erosione costiera.
Il contributo finanziario in conto capitale viene concesso fino al 100% dei costi totali ammissibili dell’operazione, determinati in applicazione delle pertinenti disposizioni comunitarie, anche in materia di progetti generatori di entrata. possibile iniziare a salvaguardare le coste siciliane dal problema dell’erosione costiera.

Leave a Reply

Your email address will not be published.