ERACLEA MINOA – ALESSANDRIA DELLA ROCCA: SFIDA AD ALTA QUOTA
Condividi questo post

Prima contro seconda. Domenica al comunale di Cattolica Eraclea va in scena la sfida tra le prime due forze del campionato. La gara è sicuramente una di quelle che promette spettacolo visto che entrambe le compagini dispongono di un buon organico. Sarà di fronte anche la migliore difesa del campionato, quella dell’Eraclea Minoa con 4 gol subiti, contro il migliore attacco del torneo, quello dell’Alessandria della Rocca con 38 gol realizzati.

Il distacco in classifica tra le due squadre è di 2 punti a favore della formazione cattolicese che guida la testa della classifica forte di 11 vittorie su 11 partite. Per l’intera settimana tutta la squadra ha preparato la gara con molta concentrazione. Oltre al lato tecnico e tattico, i ragazzi capitanati da Gabriele Catania hanno lavorato molto anche sul fattore emotivo, vista l’alta posta in palio. La forza del gruppo di questa squadra sarà sicuramente l’arma vincente per battere il quotato avversario. Una vittoria porterebbe a 5 punti il distacco in classifica con il diretto rivale. La formazione è ancora top secret. Ma sicuramente i quattro panzer offensivi, Augello, Giuffrida, Miceli e Trinci, saranno il valore aggiunto di una squadra compatta e dura a morire. In campo ci vorrà tanto cuore ma anche una dose di fortuna non guasta. Non sarà della gara il centrocampista Mauro Catania fermato per un turno dal Giudice Sportivo.

L’Alessandria della Rocca, allenata da mister Vincenzo Greco, roccioso difensore di diverse squadre degli anni 80-90, non nasconde le ambizioni di primato. La squadra che dista in classifica di due punti dalla capolista, ha nel suo carnet 10 vittorie e 1 pareggio e di certo dispone di una formazione di tutto rispetto con gente d’esperienza come il bomber Mortellaro, che in questo campionato ha realizzato 15 reti in 11 partite.

Come sempre sarà il campo, giudice di questa gara, che si prospetta avvincente, dalle mille emozioni, tutta da vivere, dove probabilmente si deciderà una fetta di campionato. Ci si aspetta anche una grossa cornice di pubblico nella speranza che sia lo sport a trionfare.

La partita sarà diretta dal Sig. Paolo Craparo della Sezione AIA di Agrigento.

Francesco Maggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.