Condividi questo post

Il nostro Premier fra i tanti annunci fatti ve ne era uno atteso da anni, ovvero la messa in sicurezza delle nostre scuole. Ma a tali annunci sono seguiti i fatti? Probabilmente no. A smentirlo è la cronaca di oggi. A Favara, centro popoloso dell’agrigentino proprio oggi si è rischiata la tragedia: un bambino disabile rumeno e la sua maestra di sostegno sono rimasti feriti dalla caduta di calcinacci. Per fortuna non dovrebbe essere nulla di grave.

Dopo il tragico episodio le scuole sono state evacuate in via precauzionale e i vigili del fuoco hanno interdetto il primo piano della scuola.

Di episodi come questo ormai sono piene le cronache, le scuole italiane versano in uno stato di degrado così profondo da metterne a rischio la stessa agibilità. Mi aspettavo, e speravo, che il piano di ristrutturazione delle scuole, tanto osannato in televisione, fosse stato realizzato, o quanto meno avviato, purtroppo i fatti che riempiono le cronache mi stanno smentendo.

Le scuole così come gli ospedali dovrebbero essere luoghi sicuri, se per gli ospedali tutto sommato qualcosa negli anni si è fatto, per le scuole invece si è fatto poco o nulla. Purtroppo!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.