Fotografando il nostro paese

Una bella escursione a piedi tra le montagne che sovrastano Cattolica Eraclea in cerca di panorami.  

read more

FOTO. RiscopriAMO Cattolica Eraclea: in giro tra “Sant’Antuninu e Puliggiù”

    RiscopriAMO Cattolica Eraclea, di quartiere in quartiere alla scoperta del nostro paese tra vicoli e cortili dimenticati. Dopo l’escursione di qualche domenica fa, che ci ha portati nel quartiere “Ruccazzu” (dove ritorneremo presto), il nostro percorso di riscoperta del nostro paese ha fatto tappa, domenica 5 febbraio, nei quartieri “SANT’ANTUNINU” e PULIGGIU'(Pero di […]

read more

Collerotondo: il sito archeologico di Ancyra

tratto dal libro “Da Eraclea Minoa a Cattolica di Lorenzo Gurreri Della misteriosa Ancyra o Ankrina conosciamo poco; esisteva nell’anno 396 a. C. e nulla si è fatto per scoprirne di più. Sappiamo che, secondo Cluverio, era posta su una collina tra Pecuraro e Platanella, non lontano da Eraclea, a circa sette miglia.[1] Probabilmente, data […]

read more

L’itinerario realizzato dai giovani della Pro Loco “Un giorno tra mito e storia “ è scaricabile dal nostro sito

    Come giovani e come membri della Pro Loco, dopo le iniziative portate avanti negli ultimi mesi, abbiamo sentito di realizzare un itinerario centrato sulle bellezze artistiche, ecclesiali e naturalistiche presenti sul nostro territorio. L’itinerario dal titolo “un giorno tra mito e storia “ è strutturato in maniera tale da rendere la visita quanto […]

read more

ERACLEA MINOA. Ecco come doveva essere la cinta muraria che difendeva dagli attacchi provenienti dalla foce del fiume Platani

    dal sito: comhera.com Le fortificazioni della città arcaica e di V sec. a.C. si trovano inglobate nel perimetro delle mura ellenistiche e, almeno per il tratto settentrionale, seguivano il medesimo percorso. La cinta muraria ellenistica, comprendente l’intero pianoro per un perimetro di circa 6 km, difendeva i settori più esposti della città, cioè […]

read more

VIDEO. La grande bellezza dell’eremo di San Calogero – Cattolica Eraclea

La chiesa edificata sull’omonimo colle fu edificata il 1696 da un muratore di S. Stefano di Quisquina che ebbe il consenso dai Gesuiti. In adiacenza della chiesetta furono costruite due celle, una cisterna e un recinto di pietra che racchiudeva il tutto. La facciata lineare termina con tetto spiovente sottolineato da un cornicione. Presenta tre […]

read more

ROSARIO E CANTI DIALETTALI ALLA BEATA VERGINE MARIA DELLA MERCEDE

ROSARIO E CANTI DIALETTALI ALLA *BEATA VERGINE MARIA DELLA MERCEDE* *Ricitamu tutti n’zemula, a li pedi di Maria, lu Santissimu Rusariu e la Santa Litania. Di quant’è bedda, di quant’è pura, Maria di la Mercè nostra Signura. RIMA POSTA – Deci milia voti sia lodata, Maria di la Mercè nostr’avvucata ♫ ♪ ♪♫ ♫♫ – […]

read more

La chiesa del Collegio di Maria o “Badia”

    Cattolica Eraclea ritrova la chiesa del Collegio di Maria, tra i più antichi edifici sacri della città fondata nel 1631 dalla principessa Giovanna Isfar et Corilles. Il complesso parrocchiale è stato riaperto al culto, dopo 45 anni, il primo novembre 2010, dopo alcuni mesi di lavori di restauro. La riapertura della chiesa è […]

read more

La vetrata artistica nella chiesa del Rosario

La vetrata che rappresenta la Natività si può ammirare all’interno della chiesa del Rosario ed è posta sopra il portone principale. Per vederla da vicino bisogna salire sul soppalco che inizialmente era riservato per il coro.

read more
Pages 1 of 3