Calcio Terza Categoria. Finale Play Off.                 Brilla una stella nel cielo amaranto. Eraclea Minoa Calcio in Seconda Categoria. Montallegro – Eraclea Minoa 1-2
Condividi questo post

L’Eraclea Minoa supera il Montallegro, nella finale play off, e vola in Seconda Categoria. Il triplice fischio finale arriva alle 18.19 e il cielo si tinge di un arcobaleno di colori amaranto. Il match day del derby- finale tra Montallegro – Eraclea Minoa finisce con la vittoria cattolicese col risultato di 1-2.
Pubblico delle grandi occasioni, che ha fatto da cornice naturale a tutta la gara. Stadio pieno in ogni ordine di posto con corposa presenza di tifosi di entrambe le squadre.
Gara tesa sin dalle prime battute di gioco per l’alta posta in palio. Montallegro che prende in mano le redini del gioco nel tentativo di sbloccare il risultato. I padroni di casa si fanno subito pericolosi con un tiro di Piruzza bloccato dal portiere Amato. Otto minuti più tardi ancora Piruzza punzecchia il portiere cattolicese che para senza problemi. Al 12’ corner di Trinci indirizzato per Miceli che non ci arriva per un soffio. Due minuti dopo una punizione di Stagno colpisce la traversa. Al 16’ il Montallegro passa in vantaggio grazie a una rete di Stefano Zambito, che dopo aver dribblato due difensore mette in rete.. Montallegro che si fa ancora pericoloso con due azioni di Caruso e Iacono che impegnano il portiere Amato. Alla mezz’ora il Montallegro resta in dieci uomini per l’espulsione di Schembri per un fallo di reazione. Al 40’ una sforbiciata di Augello impegna il portiere Montalbano in una parata in due tempi. Il primo tempo si chiude con un tiro di Mauro Catania parato da Montalbano, e un tiro di Pietro Iacono che termina di poco fuori.

Ripresa che inizia con la formazione cattolicese proiettata in avanti per cercare di raddrizzare il risultato, considerato anche di giocare con un uomo in più. Al 50’ una punizione di Stagno viene ribattuta dalla difesa. Nel giro di due minuti l’Eraclea fa due cambi che danno una svolta alla partita. Al 56’ un lungo traversone dalla sinistra, dell’appena entrato Renzo Flci si insacca all’angolino sinistro beffando portiere e difesa montallegrese. E’ il pareggio cattolicese. La squadra di mister Gurreri prende coraggio e sposta più avanti il baricentro. Al 60’ un tiro di Miceli viene respinto da Montalbano. Il Montallegro risponde con una punizione senza esito di Piro. Al 75’ l’Eraclea Minoa ribalta il risultato, palla gestita da Antonio Catania che gestisce abilmente al vertice dell’area di rigore e serve bene il fratello Gabriele che dopo un ottimo controllo a seguire serve il Liborio Miceli che non ha difficoltà a battere l’indeciso portiere montallegrese. Nel rush finale due azioni del Montallegro di Carmelo Zambito non producono effetti pericolosi e l’Eraclea Minoa controlla la gara fino alla fine del triplice fischio finale arrivato dopo quattro minuti di recupero.
Vittoria guadagnata e voluta con forza da tutti i ragazzi cattolicesi, che dopo un opaco primo tempo, nella ripresa hanno mostrato carattere, conquistando a pieno titolo il pass per il campionato di Seconda Categoria. Un momento magico da incorniciare con giocatori, allenatore, dirigenti che festeggiano con gioia la vittoria. Un successo sostenuto anche dal meraviglioso pubblico cattolicese, presente in massa, in particolare gli ultras amaranto che ci hanno creduto fino alla fine, sostenendo e cantando a squarciagola per tutta la durata della gara.
Terminata la gara i festeggiamenti in piazza Roma sono andati avanti fino a tarda notte.

Palla gestita da Antonio Catania che gestisce abilmente al vertice area rigore e serve bene (al.bacio) il fratello Gabriele che dopo ottimo controllo a seguire serve bomber miceli

Montallegro: Montalbano, Iacono P (73’ Zambito C.)., Galletto, Zambito S.(78’ Territo), Ferraro (60’ Marrella), Piro, Caruso, Piazza, Iacono P., Piruzza, Schembri Volpe.
Eraclea Minoa: Amato, Iacono, Catanese, Catania M., Stagno, Vizzi (52’ Catania A.), Sabatino (54’ Falci), Catania G., Miceli (81’ Miliziano), Augello, Trinci.
Reti: 16’ Zambito S., 56’ Falci, 75’ Miceli
Arbitro: Andrea Augello della Sezione Aia di Agrigento
Assistente 1: Salvatore Zambuto – Assistente 2: Gaetano Florio
Espulso: 30’ Schembri Volpe
Ammoniti: Caruso, Vizzi, Stagno
——————————————————————————————————–

Francesco Maggio

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.