Condividi questo post

Dal nostro collaboratore professor Francesco Mulè, un omaggio poetico a tutti i nostri affezionati lettori di buon auspicio per l’anno 2011 appena nato…

All’anno nuovo

Passato è ormai quest’anno, bene o male,
con poche gioie e tante sofferenze,
con meno somme e molte differenze;
questa è la vita… nulla di anormale.

Ogni momento è sempre all’altro uguale;
scarsi sorrisi e semplici apparenze,
volti imbruniti. Quante le parvenze
che portano ogni giorno al gran finale!

Ed or che “famo” i conti col passato,
facciam di tutto per cacciarlo via;
per l’anno nuovo che quest’oggi è nato

noi proponiam per tutti, in allegria,
“Brindiamo insieme al grande festeggiato,
Salute, Pace, Amore e Fantasia!”

Immensa nostalgia
di questo, nel futuro, certo, avremo
e tanti istanti noi ricorderemo.

Francesco Mulè
Vallecrosia, 01/01/2011 – ore 01/0

One Response to "“All’anno nuovo”. Poesia di Francesco Mulè pensando al 2011 appena cominciato"

  1. nunzia binetti  22/12/2012

    Mi rimandi allo Zibaldone di Leopardi. Aneliamo ad un futuro migliore per accorgerci, solo quando quel futuro diviene ” il presente”, che il passato non era stato poi così male. Ottima poesia, Francesco, sorretta da una tecnica impeccabile. Complimenti e Buon Natale . Nunzia Binetti

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.